Mercoledì, 04 Aprile 2012 17:39

News Anagrafe A.I.R.E.

studio-cicconiPer chi è iscritto all’Anagrafe degli Italiani all’Estero (A.I.R.E.) si consiglia, di presentare la richiesta, per ottenere il passaporto, almeno 6-9 mesi prima della scadenza, al fine di evitare spiacevoli sorprese.

 

Infatti, a seguito della riforma della legge riguardante i passaporti, dal 20 maggio 2010 saranno emessi solo, nuovi passaporti contenenti le impronte digitali del titolare.

Da tale data il passaporto non potrà più essere ricevuto a casa e quindi il titolare del documento, al momento del rilascio, dovrà presentarsi personalmente agli sportelli del Consolato Generale, per la rilevazione delle impronte.

Ricordiamo che risultano esentati dal rilascio delle impronte i seguenti soggetti:
- I minori di anni dodici (12).
Ricordiamo inoltre, che a norma del Decreto Legge n. 135/2009, dal 25/11/2009 non è più possibile iscrivere i figli minori sul passaporto dei genitori. I minorenni devono essere pertanto muniti di passaporto individuale, con validità temporale differente, in base all'età (tre anni di validità per i minori da 0 a 3 anni; cinque anni di validità per i minori da 3 a 18 anni).

Restano valide le iscrizioni di minori che sono state effettuate prima dell’entrata in vigore della legge.

Dal 23 e fino al 25 di maggio 2011, tutti coloro che sono iscritti all’AIRE, potranno ricevere i plichi elettorali per i referendum popolari abrogativi, del 12 e 13 giugno 2011.

Letto 613 volte

Lascia un commento

Assicurati di inserire le informazioni obbligatorie contrassegnate con *.

op